Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Alla Comunità Parrocchiale
S. Maria del Buon Consiglio e Sant’Antonio
Carissimi fratelli e sorelle,
come potete vedere alcuni lavori di ristrutturazione sono già stati completati: l’impianto elettrico è stato completamente rifatto secondo le norme vigenti, il condizionatore con il relativo impianto risistemato e funzionante, la chiesa è quasi completata, manca solo la pitturazione e la zoccolatura, l’infiltrazione di acqua piovana dentro il locale dietro alla chiesa è stata eliminata.
Adesso però ci sono tante altre cose da rifare, purtroppo poche cose hanno bisogno di rifacimenti! Comunque ho cercato fin dall’inizio di sistemare questi lavori in modo definitivo, senza dover poi intervenire ogni momento per riparare lavori mal fatti, come purtroppo ho trovato.
Il prossimo intervento in vista è il rifacimento di tutto il tetto del corridoio adiacente ai locali parrocchiali, un intervento necessario e urgente, poiché c’è infiltrazione di acqua piovana, con allagamenti. Ma adesso non voglio tediarvi con il resoconto dettagliato di tutto ciò che resta da fare.
Voglio venire al dunque: la cassa parrocchiale languisce, stiamo in attesa di un contributo dalla Regione Campania, ma non si sa quando e se lo riceveremo. Voi siete già molto generosi, come già ho detto in altre occasioni. Tanti di voi ogni mese danno un’offerta fissa. Ma vi chiedo di fare uno sforzo un po’ straordinario per evitare di interrompere i lavori, o di chiedere prestiti a chicchessia.
Come potete contribuire?
Chi vuole può dare un contributo mensile come già fanno in tanti.
Per coloro ai quali, invece, risulta oneroso fare questo tipo di offerta o vuole restare anonimo, si farà una raccolta straordinaria durante le messe della prima domenica di ogni mese. Prima di ogni messa verranno distribuite le buste alle persone e poi durante l’offertorio possono deporla nel cestino.
Come ho già detto ai collaboratori parrocchiali, solo le offerte delle intenzioni delle messe sono del parroco, tutti gli altri soldi sono della comunità parrocchiale. Al Consiglio Pastorale Parrocchiale rendo conto ogni volta di tutta l’economia della comunità e spero quanto prima di poterlo fare anche a tutta la comunità rendendo pubblici i bilanci, come è di dovere. Non aggiungo altro.
Vi ringrazio ancora una volta della generosità che saprete dimostrare, ma sono convinto che il Signore, che tutti ci sforziamo di servire, vi ringrazierà in maniera più adeguata e abbondante.
Il Parroco
Don Pino
Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *